Trevico
Home - Concorso Irpinia Mia Go to english version Domenica 22 Luglio 2018 16:55


Condividi Facebook Google+ Twitter LinkedIn
Concorso Irpinia Mia 2014 << Indietro

Sezione Poesia
STANZE SOLE
di Boccella Italia

Maggio fioriva
ad ogni finestra.
Tra i gelsomini
e le rose bianche
di un balcone,
vidi due sorelle.
La grande filava
e l'altra cuciva.
La più piccolina,
ingenua e ridente,
con l'ago in aria
e il ditale d'argento
ricamava di sogni
un velo bianco.
La grande, invece,
pallida e silenziosa,
lavorava al fuso e alla rocca
un lino nero.
E su quel fuso
il lino girava,
di ora, in ora,
il tempo passava,
prendeva l'aspetto di un bel vestito
cucito d'amore e di sacrificio.
Cos'hai?-le chiesi
Perché piangi e sei muta?
Mi indicò un letto
e mi svelò il suo pianto.
Sentii un giorno
suonar le campane:
quella veste nera
e quel velo bianco
servirono alla mamma
per l'ultimo viaggio.
E da allora
solo sul fuso
il lino girava,
si rifletteva allo specchio
di quella stanza oscura
mosso dal vento
o da chissà quale mano.
Né più rividi
quelle due sorelle,
né quel balcone
fu più fiorito.
All'ombra del cipresso,
quel freddo marmo,
profumano ancora,
i gelsomini e le rose bianche.
<<-- Precedente
Copyright 2001-2015 Trevico.net - Tutti i diritti riservati
Credits | Contatti | Copyright | Privacy Policy



Ultimi aggiornamenti
Eventi 05/08/2018
Guestbook 10/07/2018
News 12/05/2018
Statistiche demografiche 27/03/2018


Valid HTML 4.01 Strict
CSS Valido!