Trevico
Home - Concorso Irpinia Mia Go to english version Martedì 24 Aprile 2018 23:11


Condividi Facebook Google+ Twitter LinkedIn
Concorso Irpinia Mia 2015 << Indietro

Sezione Poesia
MOGLI E POESIE
di Ciampolillo Gennaro

Vuless' scriv' na vot' na puisia
ma cum' fai eu sta mugliera mia;
è stata ferm' e calm' fm' a prim'
ma appen' ca m' assettì a fa na rim',
la sient' r' chiamà ra la cucina;
l' serv' ru latt' o voi' la farina
o par' ca l' manc' quas' tutt':
rupan', lu vin', ru sal' e lu pr'sutt'.
Scapp' a fa la spes', curr' a lu m'rcat'
e vir' se qualcos' t'è scurdat'
ma vist' ca t' trouv', va' a la post',
staj na bullett' ... manc' a fari' appost'.
Io vac' e lassa sta penn' e quadern'
p' nun sintì l'alluce' ... è l'infern'
e mentr' accatt' doj coca col
m' scord' ra la ment' r' parol'.
Torn' surat' e stanc' a casa mia,
m'assett' a cuntrulla' la puisia
ma essa s'avvicin' e sai che dice ...
ca scorr' l'acqua ra la lavatrice.
Alz't ancor' e lassa sta li vers',
n un trov' qualche cos' ca s'è pers',
po' facj segn' eu lu rit' a l'arij;
s'avessa pul'zza' lu lampadarij.
Mi ferm' e aspett' fin' a mezzanott'
sp'rann' ca s'addorme e bonanott'
ma mentr' scriv', m' chiaro' tutt' a un trat1
"Uaglioo'" alluce e lu cor' vatt'.
Io corr' e pens can nu staj bon',
ca ten nu malann' , nu fr'von'
invec' è sul' n'ata la ragion';
ricj ca sent' sbatt' nu balcon.
N'rvus' torna la scrivania
e guarda sta pov'ra puisia;
pensav' ca assev' na b'llezz'
invec' eccola qua ... è na schifezz'.
È inutile allor' ca m'addummann'
pecché p' na puisia ci mett' n'ann';
per farne una bella, tutta scritt'
serv' pacienz' ... e la mugliera citt’.
<<-- Precedente
Copyright 2001-2015 Trevico.net - Tutti i diritti riservati
Credits | Contatti | Copyright | Privacy Policy



Ultimi aggiornamenti
Eventi 29/04/2018
News 24/04/2018
Statistiche demografiche 27/03/2018
Ricordi quando 18/07/2017


Valid HTML 4.01 Strict
CSS Valido!