Trevico
Home Go to english version Domenica 31 Luglio 2016 7:21


Condividi Facebook Google+ Twitter LinkedIn
Trevico, conosciuto come Tetto d'Irpinia, è il paese più alto e più antico della Baronia. Completamente immerso nel verde, con i suoi boschi e la sua campagna, è il paese ideale per trascorrere una giornata all'aria aperta, a contatto con la natura.
Grazie alla sua altezza, 1094 m. s.l.m., domina tutta la valle costituendo il luogo ideale per godersi uno splendido panorama su tutto il territorio.
La sua ricchezza di beni culturali, vi riporterà indietro nel tempo attraversando le varie epoche, da quella longobarda, a quella normanna, aragonese, fino a giungere ai nostri giorni.
Trevico
Trevico, o sia Vico della Baronia città. Circa 24 miglia da Benevento distante trovasi questa Città degli Irpini, detta volgarmente Trevico da tre vichi, che insieme si uniscono. Essa è collocata sul Monte Appennino in luogo assai freddo, ed umido, pieno di fumo, per le legna umide, e verdi che vi sono; onde fu Orazio nel suo viaggio a Brindisi espressata "Villa lacrimosa non sine fumo". Fu donata questa Baronia nel principio del Secolo XVI da Ferdinando il Cattolico a Consalvo de Cordova, detto il gran Capitano. Tiene la Città di sua pertinenza Anzano antico Paese distrutto, oggi Villaggio, le cui rendite appartengono al Vescovo. E sede Vescovile passata dalla Città di Vico della Baronia, allorché fu distrutta, e la Residenza Vescovile in Castello, feudo della casa Loffredo, d'aria umida, e mala, fa di popoli 3262.*
* Da Istorica descrizione del Regno di Napoli diviso in dodici provincie, di Giuseppe Maria Alfano. Napoli, Vincenzo Manfredi, 1798.
Copyright 2001-2015 Trevico.net - Tutti i diritti riservati
Credits | Contatti | Copyright | Privacy Policy



Ultimi aggiornamenti
Eventi 19/08/2016
Concorso Irpinia Mia 2016 27/07/2016
News 23/07/2016
Libri 12/06/2016


Valid HTML 4.01 Strict
CSS Valido!