Trevico
Home - Concorso Irpinia Mia Go to english version Martedì 19 Giugno 2018 6:52


Condividi Facebook Google+ Twitter LinkedIn
Concorso Irpinia Mia 2011 << Indietro

Sezione Poesia
*: LI FIGLI E MIGRANTI
di De Dominicis Carmine

Arreta a cchera croce re Cristo
ng' è so', li culuri re l'umanita,
so' sciuri mmièzza a lu maro
arrunati ind' a na bbarca chera re la speranza.
Venano ra tutto lu munno co li figliarieddi
e ogne runo, tene lu Ddio suo,
pure si tenano la pelle scura
lu sango è rrusso, è nù ttene auti culuri.
E nnui gente cilentani co le ssercchie a le mmane
nun' né 'mborta si e chiammano "emigranti"
nui, la cunuscimo bbono sta parola,
la purtano ra tantu tiempo int' a lu core.
Ppè cchesto l'accuglimi asti uagliùni
ppe dint'a sti paisieddi nuosti sperdduti.
Quanno sagliemo 'nzimma a li monti
co li canti e eco li ccènre mbrucissione,
preanno ppè li figli nuostri sotto e stelle
«E figli vuosti ve laggio mannati
e so' cchiri c'a vite accugliute int' e case,
vulitili bbene coma a frati
comm' io voglio bene abbui,
nun ci so' emigranti 'ngimma a stù munno
ogne runo è ttale e quale a laoto,
so' sciuri e core mmièzza a lu maro».
Maggio 2009
<<-- Precedente
Copyright 2001-2015 Trevico.net - Tutti i diritti riservati
Credits | Contatti | Copyright | Privacy Policy



Ultimi aggiornamenti
Guestbook 09/06/2018
News 12/05/2018
Eventi 10/05/2018
Statistiche demografiche 27/03/2018


Valid HTML 4.01 Strict
CSS Valido!