Trevico
Home - Concorso Irpinia Mia - Sezione poesia Go to english version Domenica 21 Gennaio 2018 1:46


Condividi Facebook Google+ Twitter LinkedIn
Concorso Irpinia Mia 2008 << Indietro

Primo Premio
Sez. Poesia
VORREI
di Formaggio Giovanni


Vorrei non essere un granello di sabbia
nella clessidra del tempo,
portare a ritroso le lancette delle stagioni,
vestire l'abito dell'infanzia.
Ancora acerbo bambino correre;
in una scatola di cartone
chiudere libellule e farfalle.
Sudato,
sopirmi nell'abbraccio ombroso
degli alberi,
al sole, poi, correre correre ancora
inseguito dal cane...
Scavare la terra,
nascondermi,
annusare l'aria per cogliere
l'odore di cotto della focaccia che lievita...
Sentire la mano nodosa di mio padre
sui capelli
prima di attaccare la falce al muro,
dopo il suono dell' Ave Maria.
La voce delicata di mia madre
allo schiudersi del giorno,
all'arrivo della notte
guardare la sua figura
che mi rimbocca le lenzuola
profumate di lisciva.
Vorrei...
Ma il filo di fiordalisi e papaveri
strappati al campo
s'Ŕ rovinato nel gomitolo degli anni.
E rimasta su una sedia tarlata
solo la figura tremante di mio padre
che guarda lontano.

Secondo premio >>

Recensione
"Vorrei" Ŕ una toccante celebrazione dello scorrere impietoso delle cose e del desiderio vano dell'uomo di poterne fermare il fluire aggrappandosi ai dolci ricordi del passato.
Il tempo, lo scorrere della vita, il tutto che si consuma. La visione disillusa della pochezza dell'uomo rispetto all'immensitÓ di ci˛ che Ŕ eterno, ancora l'amarezza per un padre ormai anziano e per tutto quello che egli ha rappresentato per il figlio e che il tempo, quello della clessidra inesorabile, ha sommerso come sabbia.
Prof.ssa Rosa Carafa
Copyright 2001-2015 Trevico.net - Tutti i diritti riservati
Credits | Contatti | Copyright | Privacy Policy



Ultimi aggiornamenti
Guestbook 07/12/2017
Eventi 21/10/2017
News 14/10/2017
Statistiche demografiche 23/09/2017


Valid HTML 4.01 Strict
CSS Valido!