Trevico
Home - Concorso Irpinia Mia - Sezione poesia Go to english version Venerdý 20 Luglio 2018 14:37


Condividi Facebook Google+ Twitter LinkedIn
Concorso Irpinia Mia 2005 << Indietro

Secondo Premio
Sez. Poesia
IRPINIA
di Gialannella Anna


Qui
affondo
le radici
come albero
in sito coatto.
Qui
i confini
sono stretti
poca luce alla mente
poco spazio al respiro.
Gli affetti
catene pesanti.
Si cresce a fatica
le braccia
protese
verso orizzonti lontani.
Ma qui
inesorabilmente
si tende
a tornare
da ogni viaggio.
La spinta
Ŕ sempre poco decisa
per spiccare il volo.

29 luglio 2005
<< Primo premio Terzo premio >>

Recensione
La lunga serie di enjambmant testimonia fortemente l'insofferenza verso un mondo che spezza le ali, che opprime, che distrugge la psicosi di chi guarda lontano.
Il legame con la terra appare forte, la spinta per spiccare il volo Ŕ sempre troppo debole, affiora il desiderio di fuggire, lasciare il luogo ove come un albero, affonda le radici. Ma l'albero trae forza dalla terra madre al contrario dell'autrice che confonde gli affetti con catene pesanti, ceppi che la trattengono prigioniera in confini stretti e spazi senza luce.
Il continuo barcamenarsi tra il volere ed il dover essere, tra la realtÓ ed il sogno, rivelano un animo insoddisfatto che non trova ristoro nel suo orizzonte montano ma si protende oltre ove lo sguardo esclude l'infinito.
Franca Molinaro
Copyright 2001-2015 Trevico.net - Tutti i diritti riservati
Credits | Contatti | Copyright | Privacy Policy



Ultimi aggiornamenti
Eventi 05/08/2018
Guestbook 10/07/2018
News 12/05/2018
Statistiche demografiche 27/03/2018


Valid HTML 4.01 Strict
CSS Valido!