Trevico
Home - L'artigianato - Il ferro battuto Go to english version Giovedì 26 Aprile 2018 11:36


Condividi Facebook Google+ Twitter LinkedIn
Artigianato | Le ceramiche | I cesti | Il ferro battuto | Il legno | Il ricamo

Il ferro battuto

A Castel Baronia la caratteristica lavorazione del corno animale, da cui si ottenevano pettini, bottoni, manici di coltello, fermagli per capelli, ha lasciato il posto alla lavorazione della pietra e del ferro battuto.
Sull'incudine il fabbro lavora il ferro incandescente con abili colpi di martello per dargli la forma desiderata (forgiatura). Ruote di carri, zappe, forche, falci ma anche serrature e relative chiavi, viti, bulloni, ferri di cavallo, erano gli oggetti più realizzati anticamente. Oggi, invece, vengono realizzati soprattutto cancelli, ringhiere, mensole, attrezzi, utensili per la cucina, alcuni elementi di arredo per la casa ed i giardini e vari oggetti decorativi.


Artigianato | Le ceramiche | I cesti | Il ferro battuto | Il legno | Il ricamo
Copyright 2001-2015 Trevico.net - Tutti i diritti riservati
Credits | Contatti | Copyright | Privacy Policy



Ultimi aggiornamenti
Eventi 29/04/2018
News 24/04/2018
Statistiche demografiche 27/03/2018
Ricordi quando 18/07/2017


Valid HTML 4.01 Strict
CSS Valido!