Trevico
Home - Monumenti - Il Castello Go to english version Mercoledì 23 Maggio 2018 10:58


Condividi Facebook Google+ Twitter LinkedIn

Il Castello

Il Castello Sul punto più alto del paese si conservano i ruderi del Castello medioevale costituiti da cortine murarie difensive in cui si aprono sei finestroni ed una torre cilindrica su una base di epoca Aragonese. Incerta è l'epoca di edificazione della struttura. Secondo alcuni, l'uso dei mattoni con malta farebbe pensare alle tecniche costruttive dell'epoca dei Romani. Altri, lo farebbero risalire al periodo dei Normanni. Di esso, comunque, se ne parla già nel 1078 quando Gradilone, signore del Castello di Vico, partecipò ad una sollevazione contro Roberto il Guiscardo che però lo prese e gli fece cavare gli occhi conquistando anche la città di Trevico.
Per tutto il Basso Medioevo fu abitato da baroni e marchesi che ne fecero un centro di sicuro dominio. Al suo interno il Castello aveva grandi officine, molini e depositi di vettovaglie. Nel corso dei secoli subì diversi assalti e dal XV secolo perse la sua importanza e venne progressivamente abbandonato all'incuria del tempo e della popolazione.

Il Castello Nel 1951 venne adibito a Stazione Meteorologica dall'Aeronautica Militare. Attualmente, la stazione è stata demolita e ricostruita a lato del castello ed i suoi ruderi sono stati riportati alla luce, a testimonianza dell'unità etnica, geografica e politica del territorio della Baronia.
Nel 1936 ai piedi del Castello vennero piantate le querce dell'attuale Bosco dell'Impero che nasconde la grande muraglia rimasta ancora in piedi.

Il Castello

Copyright 2001-2015 Trevico.net - Tutti i diritti riservati
Credits | Contatti | Copyright | Privacy Policy



Ultimi aggiornamenti
News 12/05/2018
Eventi 10/05/2018
Statistiche demografiche 27/03/2018
Ricordi quando 18/07/2017


Valid HTML 4.01 Strict
CSS Valido!